Città di Tarcento

C.F. 00408250306
P.I. 00538110305
Piazza Roma, 7 (UD)
C.A.P. 33017
tel. 0432/780611
fax 0432/791694






Accesso civico

L' Accesso civico (semplice o generalizzato) introdotto dall’articolo 5 del decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013,  consente a “chiunque” di richiedere e ottenere documenti, informazioni e dati che le pubbliche amministrazioni, senza necessità di dimostrare un interesse legittimo .

§ L’accesso civico semplice consente a chiunque di richiedere documenti, dati o informazioni che le amministrazioni hanno l'obbligo di pubblicare  (art. 5, comma. 1 del d. lgs 33/2013). Per inviare una richiesta di Accesso civico semplice, relativamente a documenti, dati o informazioni detenuti dal Comune di Tarcento, è disponibile l’apposito modulo.

§ L'accesso civico generalizzato consente a chiunque di richiedere documenti, dati o informazioni ulteriori rispetto a quelli che le amministrazioni sono obbligate a pubblicare (art. 5, comma. 2 del d. lgs 33/2013).

 

COME PRESENTARE UNA RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO AL COMUNE DI TARCENTO

 

Per presentare una richiesta di accesso civico è disponibile nel menu di questa pagina il modulo (sia in formato PDF, sia in formato editabile) da compilare e firmare.

Si ricorda che l'accesso civico generalizzato è  previsto per richiedere documenti o dati o informazioni disponibili e identificati. Pertanto, nella compilazione della richiesta, si raccomanda di fornire tutti gli elementi utili all’agevole identificazione da parte dell’Ente.

  

La richiesta potrà essere sottoscritta:

§  con firma digitale direttamente sul file debitamente convertito in .pdf, allegando copia di un documento valido di identità personale;

§  con firma autografa sulla stampa del modello, allegando copia di un documento valido di identità personale.

La richiesta può essere presentata all’Ente con le seguenti modalità:

·   presentazione diretta al Protocollo generale;

·   tramite PEC all’indirizzo:  comune.tarcento@certgov.fvg.it;

·   tramite MAIL all’indirizzo:  protocollo@com-tarcento.regione.fvg.it;

·   tramite fax al numero: 0432-791694;

·   tramite Raccomandata A/R all'indirizzo: Comune di Tarcento, Piazza Roma n° 7, C.A.P. 33017 (UD).

Ricevuta la richiesta di accesso semplice, il Responsabile della Trasparenza, verifica la sussistenza dell’obbligo di pubblicazione e, in caso positivo, provvede alla pubblicazione dei documenti o informazioni oggetto della richiesta nella sezione Amministrazione trasparente del portale del Comune, entro il termine di 30 giorni. Contestualmente dà comunicazione della avvenuta pubblicazione al richiedente indicando il relativo collegamento ipertestuale. Se quanto richiesto risulta già pubblicato sul Portale, si limita a indicare il collegamento ipertestuale al documento o alla informazione al richiedente.

Ricevuta la richiesta di accesso generalizzato, il Responsabile della Trasparenza, verificato che rientri nel campo dell’attività di pubblico interesse disciplinata dal diritto nazionale e dell’Unione Europea,  la inoltra all’ufficio competente che vi provvede entro il termine di 30 giorni.

Rimedi disponibili in caso di mancata risposta o in caso di rifiuto parziale o totale.
In caso di rifiuto totale o parziale dell’accesso o di mancata risposta entro trenta giorni dalla presentazione della richiesta, il richiedente può presentare domanda di riesame al responsabile della trasparenza  - segretario.comunale@com-tarcento.regione.fvg.it 
-, che decide con provvedimento motivato, entro il termine di venti giorni. La decisione dell'amministrazione sulla richiesta e il provvedimento del responsabile della trasparenza possono essere impugnate davanti al Tribunale amministrativo regionale del Friuli Venezia Giulia ai sensi dell’articolo 116 del Codice del processo amministrativo (decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104). 

Titolare del potere sostitutivo

L'organo titolare del potere sostitutivo, di cui all’art. 2, c. 9 bis della legge 241/1990 ed art. 28 del decreto legge n. 69 del 2013 come convertito dalla legge 98 del 2013, è il Segretario comunale.

Il potere sostitutivo è esercitato su istanza del privato, che abbia interesse ad ottenere la conclusione di uno specifico procedimento per il quale sia decorso inutilmente il termine di conclusione stabilito dal Regolamento comunale sul procedimento amministrativo ovvero dalla Legge, fatte salve eventuali sospensioni previste dalla Legge stessa. La predetta istanza, debitamente sottoscritta e circostanziata, deve essere diretta al Segretario comunale e deve pervenire all’Ente con le seguenti modalità:

 Recapito telefonico: 0432/780613 – 0432/780630